SERVICES

Archeologia Preventiva  -  Sorveglianze e scavi archeologici
Coordinamento Sicurezza in Cantiere CSP CSE  -  Valorizzazione Beni Culturali
Formazione professionale  -  Ricerca
Archeologia Preventiva

 

La disciplina degli appalti pubblici prevede che ogni intervento che interessi il territorio abbia una preliminare indagine sugli indicatori archeologici che potrebbero essere presenti. Per queste norme gli enti appaltanti devono produrre alle Soprintendenze di riferimento un elaborato di Archeologia preventiva denominato VIARCH o VPIA. Tale documentazione, redatta, da un archeologo professionista iscritto agli elenchi del Ministero, si compone di una raccolta dei dati di archivio e bibliografici; della lettura geomorfologica del territorio; delle riprese fotografiche aeree e della loro interpretazione; della ricognizione di superficie o subacquee se si tratta di aree marine, fluviali, lacustri o lagunari.

sorveglianze e scavi archeologici

Sono in grado e ho le competenze e i titoli per dirigere prospezioni, indagini e scavi archeologici, terrestri e subacquei, usufruendo di strumentazioni moderne e all'avanguardia come un drone per riprese zenitali di foto e video da quote minime per l'individuazione dei marker archeologici, sorbona, palloni di sollevamento e barelle per interventi subacquei. Dispongo quindi di tutte le attrezzature di cantiere per effettuare sorveglianze, prospezioni, rilievi e scavi terrestri e subacquei. 

safety.jpeg
coordinamento della sicurezza csp cse

 

La sicurezza, nei cantieri di lavoro ha una importanza fondamentale. Il D.Lgs 81 del 2008 prevede la redazione di un piano di sicurezza e coordinamento in fase di progettazione e in fase di esecuzione delle opere che abbia lo scopo di verificare le sovrapposizioni di lavorazioni ed elimini eventuali interferenze che possano provocare incidenti sul lavoro. Nella mia esperienza professionale mi sono confrontato con queste esigenze e ho acquisito i titoli di Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione redigendo PSC anche di cantieri di particolare difficoltà come quelli subacquei.

SantaCristina.jpeg
classeFormazione.jpeg
VALORIZZAZIONE
Beni culturali

 

La valorizzazione dei Beni Culturali è la nuova scommessa su cui tutti puntano. Creare sistemi di fruizione con percorsi culturali scientificamente attendibili e offrirli attraverso l'uso delle nuove tecnologie a nostra disposizione può costituire una chiave vincente per l'implementazione di una offerta turistica di qualità. Mi propongo come progettista di percorsi storici, archeologici, etnografici e museali innovativi che escano dai luoghi paludati e portino al pubblico, con un linguaggio moderno, l'enorme mole di informazioni culturali che costituiscano attrattori moderni di un tursimo tematico di qualità.

formazione professionale

Sono docente di percorsi di formazione professionale in ambito culturale e turistico. Tale attività si inquadra nella necessità di formare nuove figure professionali che attuino i piani di valorizzazione culturale e turistica delle singole realtà facenti parte dei percorsi di valorizzazione. Una frontiera occupazionale che tende a sfruttare il nuovo trend e implementare l'offerta di percorsi turistici tematici ed esperienziali.

IMG_20150409_111739.jpg
Ricerca

 

Una progettazione di qualità si deve basare sulla ricerca delle innumerevoli notizie storiche che ogni territorio custodisce. Questo è possibile non solo attingendo alle fonti presenti nelle biblioteche, ma anche allargando i fronti di ricerca in ambiti diversi che sono gli archivi statali e locali, quelli delle aziende, i depositi della memoria di cui la nostra nazione è ricca.